Misure standard e prezzi medi per porte da interno.

Le dimensioni standard delle porte da interno sono 60-70-75-80 cm per la larghezza, 200-210 cm per l’altezza e 6-8-10,5 per la profondità. Se le misure sono diverse a quelle standard avranno sicuramente un prezzo leggermente superiore.

Per quanto riguarda i costi, quindi porte da interno prezzi:

  • la fascia più economica ha prezzi inferiori a 300 euro.
  • Quella intermedia è tra euro 300 ed 800.
  • La fascia alta supera gli 800 euro.

[space ]

Quali sono i materiali delle porte per interni?

I materiali più utilizzati per le porte per interni sono generalmente il legno ed il vetro.

Le porte in legno a sua volta si possono classificare in:

[space ]

[image url=”https://www.witsoffer.com/wp-content/uploads/2014/07/battente-in-legno.jpg” link=”” title=”porte per interni” size=”small” target=”” lightbox=”true” align=”left” autoheight=”false” ]
 1. Porte in legno massiccio: massello di legno lastronato o lamellare idoneo ad offrire ottime garanzie di resistenza e di durata.

[space ]

[image url=”https://www.witsoffer.com/wp-content/uploads/2014/07/listellare1.jpg” link=”” title=”porte in listellare” size=”small” target=”” lightbox=”true” align=”left” autoheight=”false” ]
 2. Porte in listellare: listelli di legno incollati perpendicolarmente tra loro per mantenere la stabilità nel tempo, materiale di buona qualità da utilizzare soprattutto in combinazione con il vetro.

[space ]

[image url=”https://www.witsoffer.com/wp-content/uploads/2014/07/nido-dape1.jpg” link=”” title=”porte tamburate” size=”small” target=”” lightbox=”true” align=”left” autoheight=”false” ]
 3. Porte tamburate: dove il telaio è in massello riempito all’interno con una struttura alveolare a nido d’ape; le superfici vengono poi sigillate con pannelli in Mdf o compensato; le ante tamburate hanno il vantaggio di essere resistente al carico e indeformabili nel tempo, assicurando inoltre leggerezza e risparmio.

[space ]

Le Porte in vetro:

se la porta è realizzata interamente in vetro quest’ultimo deve essere di sicurezza “per la classificazione e descrizione dei vetri | leggi articolo quale vetro scegliere per le finestre” come prescritto dalla normativa europea:

vetro temperato: che in caso di rottura si sbriciola in pezzi minuscoli che non tagliano

vetro stratificato: composto da due lastre di vetro incollate su una pellicola chiamata Pvb.; questo tipo di vetro quando si rompe mantiene incollati i suoi frammenti.

[space ]

[border ]

[space ]

[banner width=”0″ height=”120″ url=”https://www.witsoffer.com/preventivo-serramenti/” target=”yes” title=”Devi sostituire o acquistare nuovi INFISSI?” subtitle=”..ottieni fino a 4 preventivi gratuiti dai partner registrati nel portale” title_size=”20″ title_size_hover=”10″ subtitle_size=”16″ subtitle_size_hover=”24″ icon_size=”42″ icon_size_hover=”54″ background=”” background_image=”” border=”#d0cece” color_icon=”#a1a1a1″ color_title=”#000000″ color_subtitle=”#666464″ background_hover=”#464646″ border_hover=”” color_icon_hover=”#fff” color_title_hover=”#d0cece” color_subtitle_hover=”#fff” type=”switch-text” icon=”pencil” ]

[banner width=”0″ height=”120″ url=” https://www.witsoffer.com/preventivi-infissi/” target=”yes” title=”Perchè witsoffer.com!!” subtitle=”… scoprilo adesso” title_size=”20″ title_size_hover=”10″ subtitle_size=”16″ subtitle_size_hover=”24″ icon_size=”42″ icon_size_hover=”54″ background=”” background_image=”” border=”#d0cece” color_icon=”#a1a1a1″ color_title=”#000000″ color_subtitle=”#666464″ background_hover=”#464646″ border_hover=”” color_icon_hover=”#fff” color_title_hover=”#d0cece” color_subtitle_hover=”#fff” type=”switch-text” icon=”share-alt” style=”no” ]

[space ]

[border ]

[space ]

Tipologia di apertura delle porte da interno.

Apertura a battente:

Le porte a battente sono composte da un’anta collegata ad un telaio fissato in maniera stabile alle pareti. Il collegamento avviene tramite cerniere che permettono il movimento della porta.

[space ]

[image url=” https://www.witsoffer.com/wp-content/uploads/2014/07/Porta-a-battente.jpg” link=”” title=”Porta con apertura a battente” size=”fullwidth” target=”” lightbox=”true” align=”center” autoheight=”false” ]

[space ]

Può avere telaio o meno, nel caso in cui non ce l’abbia viene chiamata battente a filo muro e diventa un tutt’uno con la parete scomparendo alla vista.

Le porte con apertura a battente sono quelle costano meno, mentre quelle a filo muro invece hanno un costo maggiore, dato proprio dalla tecnologia che permette la scomparsa del telaio.

[space ]

L’apertura scorrevole:

L’apertura scorrevole può essere interno o esterno muro.

[space ]

Apertura scorrevole Interno Muro “A SCOMPARSA”.

Sono sicuramente la soluzione migliore per la gestione dello spazio a disposizione, quando sono aperte non hanno nessun ingombro e quindi lasciano totale libertà di arredo.

Scorrono all’interno della parete, in un apposito alloggiamento. Non presenta ingombri nella stanza e richiede l’installazione di un apposito cassonetto in metallo che viene murato nella parete e rifinito. Prevede un telaio e un coprifilo abbinabile alle altre porte a battente.

[space ]

[image url=”https://www.witsoffer.com/wp-content/uploads/2014/07/Porta-scorrevole-interno-muro.png” link=”” title=”Porta interna con apertura scorrevole interno muro” size=”fullwidth” target=”” lightbox=”true” align=”center” autoheight=”false” ]

[space ]

Le porte scorrevoli interno muro hanno bisogno di maggiore spazio sulla parete perché quest’ultima deve contenere il cassonetto, ad esempio per una scorrevole interno muro di 80 cm si dovrà avere uno spazio libero della parete di almeno 171 cm.

[space ]

[image url=”https://www.witsoffer.com/wp-content/uploads/2014/07/scrigno-porta-interna.jpg” link=”” title=”” size=”medium” target=”” lightbox=”true” align=”center” autoheight=”false” ]

[space ]

L’unica cosa di cui tenere conto è che dove la parete contiene il cassonetto non potranno essere fissati mobili o passati impianti, sia idraulici che elettrici, tranne in rari casi di sistemi pensati appositamente.

Questo tipo di porta ha un costo più elevato rispetto a quella battente, sono adatte per ripostigli, bagni o nelle zone giorno molto visibili e nelle aree della casa nelle quali si vuole ottenere visuali molto aperte.

[space ]

Apertura scorrevole Esterno Muro.

Lo scorrimento della porta avviene grazie ad un binario posizionato a vista sulla parete e richiedono un minimo intervento per l’installazione. Non montano telaio e coprifilo. Le diverse tipologie di binario offrono diverse soluzioni e materiali.

L’apertura scorrevole esterno muro ha bisogno di uno spazio libero sulla parete che la ospita per permetterne l’apertura senza ostacoli. Questo potrebbe condizionare l’arredo in quanto bisognerà considerare di avere un tratto di muro completamente libero per permettere lo scorrimento della porta.

[space ]

[image url=”https://www.witsoffer.com/wp-content/uploads/2014/07/Porta-scorrevole-esterno-muro.png” link=”” title=”Porta interna con apertura scorrevole esterno muro” size=”fullwidth” target=”” lightbox=”true” align=”center” autoheight=”false” ]

[space ]

Ha un costo inferiore rispetto all’apertura scorrevole interno muro ma bisogna mettere in evidenza che nel caso si scelga questo sistema di apertura bisogna pensare all’acquisto della porta come un complemento di arredo che deve ben armonizzarsi con gli altri arredi della casa.

[space ]

N.B.: per le tipologie di apertura dei serramenti vi invito a leggere l’articolo quale finestra scegliere.

[space ]

Le Porte a Soffietto | Libro.

Le porte a soffietto | libro rappresentano la soluzione ideale per gli ambienti ridotti.

L’anta si ripiega “a libro“, con rapporto tra le parti di 50 e 50 o in maniera asimmetrica 2/3 e 1/3, per occupare lo spazio minimo all’interno della stanza.

Questa tecnologia permette di occupare uno spazio minimo all’interno della stanza senza ricorrere a soluzioni a scomparsa.

[space ]

[image url=”https://www.witsoffer.com/wp-content/uploads/2014/07/Porta-a-libro.jpg” link=”” title=”Porte a libro | soffietto” size=”fullwidth” target=”” lightbox=”true” align=”center” autoheight=”false” ]

[space ]

[space ]

[special_font size=”26″ unit=”px” ]”…ecco perché scegliere witsoffer.com”[/special_font]

[border ]

[space ]

[youtube video_id=”oLOOzmVamls” width=”640″ height=”360″ ]

[x]  SEMPLICE: soli pochi minuti per compilare la richiesta di preventivo.

[x]  CONVENIENTE: non sprecare tempo e denaro alla ricerca dell’azienda adeguata, in witsoffer.com troverai aziende idonee a soddisfare le tue esigenze.

[x]  LIBERO: ricevi più preventivi per fare le tue valutazioni e in piena libertà scegli l’azienda che ritieni più adeguata.

[x] GRATUITO: Il servizio è fornito gratuitamente e non prevede alcun obbligo d’acquisto da parte tua.

[space ]

OTTIENI GRATUITAMENTE FINO A 4 PREVENTIVI INFISSI

[border ]

[space ]

Le finiture delle porte.

Per le finiture bisogna saper distinguere le varie essenze del legno, alcuni degli effetti che si possono avere sulle porte sono:

  • Noce
  • Abete
  • Ciliegio
  • Rovere (naturale o sbiancato)
  • Wengè

Bisogna tener presente che a seconda di come sono ottenute queste finiture (legno massiccio, listellare, piallacci, etc), il prezzo finale della porta da interno cambia.

Va ricordato che tra i materiali che imitano il legno troviamo delle porte da interno economiche eseguite in laminato e laminatino:

il primo è a base di resine fenoliche o melanimiche, applicato a pannelli di origine lignea, è resistente ed igienico;

il secondo è un materiale ad alta resistenza all’umidità, al calore, al fuoco, ai graffi ed alle macchie, e riproduce sapientemente le venature del legno su carta laminata rivestita con materiali plastici che fungono da protezione.

[space ]

Le finiture laccate.

Sono molto diffuse, soprattutto in un arredamento di gusto moderno o contemporaneo; il trattamento che le contraddistingue è caratterizzato dall’applicazione di più strati di vernice opaca o brillante; tali finiture sono disponibili in diversissimi colori e rendono la porta impermeabile e molto facile da pulire (è sufficiente un panno con un detersivo neutro).

[space ]

Le Incisioni decorative.

Oltre alle finiture, è anche possibile scegliere per le porte da interno tra una serie di decorazioni aggiuntive, per renderle esteticamente uniche e personali.

Un metodo per ottenere queste decorazioni è quello della pantografatura ad incisione.

Il pantografo, lo strumento che le realizza, è costituito da quattro aste articolate a cerniera, che formano un parallelogramma deformabile. Con questo si modellano a basso rilievo i profili delle diverse linee decorative scelte, disegni che saranno poi esaltati in modo particolare dalla luce nei diversi ambienti della casa.

[space ]

[special_font size=”26″ unit=”px” ]Condividi su:[/special_font]

[share title=”” socials=”linkedin, facebook, twitter, google, pinterest, bookmark” class=”” ]

[space ]

[border ]

Devi sostituire o acquistare nuovi infissi!!

[banner width=”0″ height=”120″ url=”https://www.witsoffer.com/preventivo-serramenti/” target=”yes” title=”Risparmia tempo e denaro!!” subtitle=”Chiedi ONLINE preventivi per infissi ai partner registrati nel portale..” title_size=”20″ title_size_hover=”10″ subtitle_size=”16″ subtitle_size_hover=”24″ icon_size=”42″ icon_size_hover=”54″ background=”” background_image=”” border=”#d0cece” color_icon=”#a1a1a1″ color_title=”#000000″ color_subtitle=”#666464″ background_hover=”#464646″ border_hover=”” color_icon_hover=”#fff” color_title_hover=”#d0cece” color_subtitle_hover=”#fff” type=”switch-text” icon=”pencil” style=”no” ]

[space ]