Nelle ultime settimane sono stati emanati diversi documenti legislativi di livello nazionaleregionale “Lombardia, Emilia Romagna” in materia di certificazione energetica degli edifici.

Queste nuove regole prevedono anche nuovi obblighi per la fornitura di serramenti esterni.

Infatti, nella regione Lombardia, dopo il varo della Delibera della Giunta Regionale e il decreto attuativo n. 6480 sono state stabilite delle nuove e severe trasmittanze termiche.

Questa nuova normativa impone a partire dal 1 gennaio 2016 l’obbligo di valori massimi di trasmittanza termica (W/m2K) di serramenti e cassonetti in:

Uw1,40 W/m2K nella zona E

Uw1,00 W/m2K nella zona F

Ad essere maggiormente preoccupati per questi nuovi limiti di trasmittanza termica sono i produttori di infissi in legno ed i produttori di infissi in alluminio.

Una valida alternativa per far fronte alle severe regole sopra menzionate potrebbe essere quella di iniziare ad adottare nuove tecnologie di produzione per la costruzione di nuove serie di prodotti ad alta efficienza energetica.

Alcuni, iniziano a considerare la possibilità di produrre solo con sistemi di apertura ad 1 anta ed abbandonare il tradizionale sistema di apertura a 2 o più ante, soluzione che però che trova dei limiti in tutte quelle situazioni in cui le tradizioni architettoniche impongono il contrario, si pensi ad es. alla ristrutturazione di un palazzo storico nel centro città, ecc.

Importante!!

DATA 22/11/2015. La Giunta regionale della Lombardia nel corso della Seduta n. 141 del 20 novembre ha deciso di rinviare di un anno i termini di applicazione delle nuove trasmittanze termiche. Per il 2016 vengono quindi confermati i valori 1,8 W/m2K per la zona E e 1,6 W/m2K per la zona F.

Aggiornamento del 02/01/2017!!

NONOSTANTE LE PROTESTE DI UNICMI E ALTRE ASSOCIAZIONI LA DECISIONE DELLA REGIONE LOMBARDIA RESTA DI NON PROROGARE DI UN ULTERIORE ANNO IL PROVVEDIMENTO EMESSO NEL 2015.

NE CONSEGUE CHE A PARTIRE DAL 1° GENNAIO 2017 I CITTADINI LOMBARDI SARANNO DISCRIMINATI RISPETTO AI CITTADINI DELLE ALTRE REGIONI ITALIANE IN MERITO ALL’ACCESSO ALLE DETRAZIONI DEL 65% PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI, IN SOSTANZA I VALORI LIMITI SONO 1,4 W/M2K PER LA ZONA CLIMATICA E E 1,00 W/M2K PER LA ZONA CLIMATICA F.

PER ULTERIORI INFO LEGGI L’ARTICOLO: TRASMITTANZA TERMICA DEI SERRAMENTI 2017 | REGIONE LOMBARDIA.

Sostituire o acquistare nuovi infissi?

4 buoni motivi per scegliere witsoffer.com

l

SEMPLICE: soli pochi minuti per compilare la richiesta di preventivo.

CONVENIENTE: non sprechi tempo e denaro alla ricerca dell’azienda adeguata

Z

LIBERO: ricevi più preventivi e in piena libertà scegli l’azienda che ritieni più adeguata.

GRATUITO: Il servizio è fornito gratuitamente e non prevede alcun obbligo d’acquisto da parte tua.

Di seguito proviamo a schematizzare gli adempimenti ed i limiti previsti per le forniture di infissi nelle diverse situazioni ed aree geografiche.

 

Decreto Nazionale 26-6-2015

 

Tipologia di interventi Definizione Obblighi per i serramenti
Nuova costruzione Nuove edificazione + demolizioni e ricostruzioni + ampliamento se superiore 15% del volume e comunque superiore a 500 m3 Indiretti, richiedere specifiche tecniche a Progettista / Committente

(in ambito legislativo vengono specificati limiti di trasmittanza termica riferibili all’edificio di riferimento, di competenza del Progettista / Committente)

Ristrutturazioni importanti Si dividono in:
– ristrutt. 1° Livello: interventi su involucro superiore al 50% della superficie disperdente e sostituzione impianto termico
– ristrutt. 2° Livello: interventi su involucro superiore al 25% della superficie disperdente con e senza sostituzione impianto termico
Indiretti, richiedere specifiche tecniche a Progettista / Committente

(in ambito legislativo vengono specificati limiti di trasmittanza termica riferibili all’edificio di riferimento, di competenza del Progettista / Committente)

Riqualificazione energetica Interventi esclusi dai precedenti ma che hanno impatto sulla prestazione energetica dell’edificio: intervento su superficie disperdente inferiore o uguale 25% e/o sostituzione impianto termico

(NB: sono anche i casi di sostituzione serramenti esterni esistenti)

 

Dal 1 ottobre 2015
Valori massimi di trasmittanza termica (W/m2K) di serramenti e cassonetti per zone climatiche
A e B=3,20
D=2,10
E=1,90
F=1,70
Valore del fattore di trasmissione solare ggl+sh = 0,35Dal 1 gennaio 2021
Valori massimi di trasmittanza termica (W/m2K) di serramenti e cassonetti per zone climaticheA e B=3,00
C=2,00
D=1,80
E=1,40
F=1,00
Valore del fattore di trasmissione solare ggl+sh = 0,35Note: (se intervento su pareti opache è con cappotto interno o in intercapedine, i valori di trasmittanza vengono incrementati del 30%)Se impianto termico condominiale, previsto obbligo sistemi di termoregolazione (valvole termostatiche)

 

Lombardia – DDUO 30-7-2015 n° 6480

Importante!!

DATA 22/11/2015. La Giunta regionale della Lombardia nel corso della Seduta n. 141 del 20 novembre ha deciso di rinviare di un anno i termini di applicazione delle nuove trasmittanze termiche.
Per il 2016 vengono quindi confermati i valori 1,8 W/m2K per la zona E e 1,6 W/m2K per la zona F.

 

Tipologia di interventi Definizione Obblighi per i serramenti
Nuova costruzione Nuove edificazione + demolizioni e ricostruzioni + ampliamento se superiore 15% del volume e comunque superiore a 500 m3 Indiretti, richiedere specifiche tecniche a Progettista / Committente

(in ambito legislativo vengono specificati limiti di trasmittanza termica riferibili all’edificio di riferimento, di competenza del Progettista / Committente)

Ristrutturazioni importanti Si dividono in:
– ristrutt. 1° Livello: interventi su involucro superiore al 50% della superficie disperdente e sostituzione impianto termico
– ristrutt. 2° Livello: interventi su involucro superiore al 25% della superficie disperdente con e senza sostituzione impianto termico
Indiretti, richiedere specifiche tecniche a Progettista / Committente

(in ambito legislativo vengono specificati limiti di trasmittanza termica riferibili all’edificio di riferimento, di competenza del Progettista / Committente)

Riqualificazione energetica Interventi esclusi dai precedenti ma che hanno impatto sulla prestazione energetica dell’edificio: intervento su superficie disperdente inferiore o uguale 25% e/o sostituzione impianto termico

(NB: sono anche i casi di sostituzione serramenti esterni esistenti)

 

Dal 1 ottobre 2015

Vedi obblighi nazionali

Dal 1 gennaio 2016 (con seduta n.141 del 20/11/2015 sono stati rinviati al 2017)
Valori massimi di trasmittanza termica (W/m2K) di serramenti e cassonetti per zone climatiche

E=1,40
F=1,00

Valore del fattore di trasmissione solare ggl+sh = 0,35

Note: (se intervento su pareti opache è con cappotto interno o in intercapedine, i valori di trasmittanza vengono incrementati del 30%)

Se impianto termico condominiale, previsto obbligo sistemi di termoregolazione (valvole termostatiche

 

Emilia Romagna – DGR 20-7-2015 n° 967

 

Tipologia di interventi Definizione Obblighi per i serramenti
Nuova costruzione Nuove edificazione + demolizioni e ricostruzioni + ampliamento se superiore 15% del volume e comunque superiore a 500 m3 Indiretti, richiedere specifiche tecniche a Progettista / Committente

(NB: nuovi limiti sulle caratteristiche degli edifici pubblici ed ad uso pubblico dal 1-1-2017; nuovi limiti sulle caratteristiche degli altri edifici dal 1-1-2019)

(in ambito legislativo vengono specificati limiti di trasmittanza termica riferibili all’edificio di riferimento, di competenza del Progettista / Committente)

Ristrutturazioni importanti Si dividono in:

– ristrutt. 1° Livello: interventi su involucro superiore al 50% della superficie disperdente e sostituzione impianto termico
– ristrutt. 2° Livello: interventi su involucro superiore al 25% della superficie disperdente con e senza sostituzione impianto termico + ampliamento se inferiore 15% del volume e comunque inferiore a 500 m3

Indiretti, richiedere specifiche tecniche a Progettista / Committente

(NB: nuovi limiti sulle caratteristiche degli edifici pubblici ed ad uso pubblico dal 1-1-2017; nuovi limiti sulle caratteristiche degli altri edifici dal 1-1-2019)

(in ambito legislativo vengono specificati limiti di trasmittanza termica riferibili all’edificio di riferimento, di competenza del Progettista / Committente)

Riqualificazione energetica Interventi esclusi dai precedenti ma che hanno impatto sulla prestazione energetica dell’edificio: intervento su superficie disperdente inferiore o uguale 25% e/o sostituzione impianto termico

(NB: sono anche i casi di sostituzione serramenti esterni esistenti)

Dal 1 ottobre 2015

Valori massimi di trasmittanza termica (W/m2K) di serramenti e cassonetti per zone climatiche

D=2,10
E=1,90
F=1,70

Valore del fattore di trasmissione solare ggl+sh = 0,35

Dal 1 gennaio 2021

Valori massimi di trasmittanza termica (W/m2K) di serramenti e cassonetti per zone climatiche

D=1,80
E=1,40
F=1,00

Valore del fattore di trasmissione solare ggl+sh = 0,35

Note:
(se intervento su pareti opache è con cappotto interno o in intercapedine, i valori di trasmittanza vengono incrementati del 30%)

Se impianto termico condominiale, previsto obbligo sistemi di termoregolazione (valvole termostatiche)

 

Realizza il tuo progetto

Inizia da qui a realizzare il tuo progetto…
…chiedi gratuitamente preventivi per infissi ad aziende e professionisti registrati nel portale

Chiedi Preventivi Infissi