Nella sostituzione infissi la vasta gamma che offre il mercato rende difficile la scelta della tipologia di infisso, a tal proposito precisiamo che quello “migliore o peggiore” non esiste, esiste solo la soluzione migliore per la vostra casa.

Quello che vogliamo mettere in evidenza sono le principali caratteristiche da tenere in considerazione nella fase della scelta per la sostituzione degli infissi.

 

Il mercato offre principalmente quattro diverse soluzioni:

 

1. Infissi in PVC

2. Infissi in LEGNO

3. Infissi in ALLUMINIO

4. Infissi in LEGNO-ALLUMINIO

 

Infissi in PVC

 

Infissi-in-pvc

Gli infissi in PVC (polivinile di cloruro) in precedenza erano facilmente deformabili, oggi con le nuove tecnologie produttive un serramento in PVC può raggiungere una durata di circa 35 anni.

Negli ultimi anni, per la sostituzione infissi, questa tipologia di serramento ha conquistato una grande fetta del mercato a causa del loro costo, nel senso che può costare fino al 30% in meno rispetto ad un serramento in legno.

Le principali caratteristiche di questa tipologia di serramento sono: impermeabilità, buon isolamento termicoresistenza alle intemperie, alla corrosione, ai raggi Uv e facilità nella pulizia, infatti basta semplicemente passare un panno umido o una spugna purché siano sempre perfette e quindi non necessitano di riverniciatura o altro.

Nel concetto di sostituzione di sostituzione infissi, solitamente vengono acquistati per palazzine adibite a seconde abitazioni o per appartamenti da dare in affitto, va segnalato che ultimamente si assiste ad un acquisto per casa propria, questo avviene grazie alla disponibilità di una vasta gamma di colori ed alla possibilità di poter realizzare diverse tipologie di apertura e forme come ad es. archi, trapezi, cerchi, ecc..

Infissi in LEGNO

Infissi-in-legno

Nella sostituzione infissi, il serramento in LEGNO è quello che viene scelto per ottenere una sensazione di caldo, armonia ed un aspetto estetico gradevole. Sono costruiti principalmente con legno di pino, abete, mogano, larice, rovere e sono più costosi rispetto alle finestre in PVC.

Le principali caratteristiche sono: ottimo isolamento termico ed acustico, consentono una naturale traspirazione delle stanze interne e quindi contribuiscono ad evitare l’insorgere di muffe, durano nel tempo.

Generalmente si pensa che sia una tipologia di serramento delicata e di difficile manutenzione, “è un luogo comune da sfatare”, infatti, grazie ai nuovi cicli di verniciatura all’acqua adottati dai principali produttori, per la manutenzione basta dedicargli una volta l’anno 10 minuti, si tratta di una semplice pulizia della superficie con un panno morbido o ancora meglio con un prodotto realizzato per la vernice per poter rendere eterne e sempre nuove le finestre in legno, tantevvero che la durata stimata della finestra in legno è di circa 50 anni.

Ecco in breve in cosa consiste il ciclo di verniciatura a 3 mani adottato dai principali produttori di finestre in legno:

  • IMPREGNANTE: preparato che contiene particolari pigmenti, che penetrando sul legno, ne evitano l’alterazione causata dai raggi UV impedendo l’attacco da parte di funghi e batteri.
  • FONDO INTERMEDIO: consolida le fibre del legno sigillando tutto quello che riguarda il serramento nelle parti più nascoste.
  • FINITURA: applica la giusta quantità di vernice in modo tale da garantire una perfetta copertura e protezione del legno. Con il ciclo a 3 mani la maggior parte delle aziende rilascia una garanzia di 4 anni sulla verniciatura.

Alcuni produttori adottano un ciclo a 4 mani (due mani di finitura anziché una) “si tratta di una innovativa mano di finitura che sfrutta un polimero di nuova tecnologia contenente particelle organiche nanotecnologiche funzionali, cioè infinitamente piccoli ed in grado di aderire meglio alla superficie rugosa del legno” rilasciando una garanzia di ben 10 anni sulla verniciatura.

Sostituire o acquistare nuovi infissi?

4 buoni motivi per scegliere witsoffer.com

l

SEMPLICE: soli pochi minuti per compilare la richiesta di preventivo.

CONVENIENTE: non sprechi tempo e denaro alla ricerca dell’azienda adeguata

Z

LIBERO: ricevi più preventivi e in piena libertà scegli l’azienda che ritieni più adeguata.

GRATUITO: Il servizio è fornito gratuitamente e non prevede alcun obbligo d’acquisto da parte tua.

Infissi in ALLUMINIO

 

infissi-in-alluminio

Un’altra alternativa da considerare nella sostituzione infissi sono gli infissi in ALLUMINIO, hanno una durata che può arrivare fino ai 60 anni, più lunga rispetto alle altre tipologie di serramento sopra menzionate (questo è il motivo per la quale in passato si è assistito ad un loro forte impiego), però di contro non riescono ad ottenere buoni livelli di isolamento termico o comunque inferiore alle altre tipologie di infisso.

Gli infissi in alluminio sono tra le tipologie più costose, però a proprio vantaggio hanno un’ottima resistenza alle intemperie, sono indeformabili, permettono di realizzare finestre e vetrate di grandi dimensioni ed infine sono di facile pulizia.

Questi sono i principali motivi che inducono a farne un frequente utilizzo negli edifici pubblici, uffici e negozi, perché appunto sono quelle situazioni in cui è richiesta molta resistenza e poca manutenzione.

Infissi in LEGNO-ALLUMINIO

 

Infissi-in-legno-alluminio

L’opzione più ambita tra i consumatori che stanno valutando la sostituzione infissi, e quella degli infissi in LEGNO/ALLUMINIO perché riescono a coniugare la bellezza ed eleganza estetica del legno con la resistenza e durevolezza dell’alluminio; infatti, al serramento in legno viene applicato esternamente un guscio in alluminio per proteggerlo e conferire un aspetto estetico esterno diverso da quello interno.

L’alluminio esterno può avere finiture diverse come ad es. laccato, decorato legno, ossidato, corium, brunelleschi, decorato metallo, ecc.

Il serramento legno/alluminio ciò nonostante sia la variante più costosa è quella maggiormente richiesta, i vantaggi che derivano da questo gioco tra i materiali sono la possibilità data al legno di poter essere esposto a temperature più elevate ed a quelle situazioni in cui è richiesta molta resistenza e poca manutenzione. La durata può arrivare fino ai 60 anni.

Da poco tempo alcuni produttori di finestre in PVC hanno realizzato serie con applicazione dell’alluminio nel lato esterno, alcuni produttori di finestre in ALLUMINIO hanno realizzato serie con copertura in legno nel lato interno, infine voci di corridoio sostengono che alcuni produttori di finestre in PVC stiano per immettere nel mercato una serie di finestre in PVC con copertura interna in legno. Pensiamo che potrebbero essere tutte ottime soluzioni per soddisfare qualsiasi desiderio estetico.

Infine, valutate bene le principali caratteristiche che presentano le diverse tipologie di serramento, altri elementi su cui prestare attenzione nella scelta dell’infisso sono il vetrocamera ed i sistemi-di-apertura-finestre.

Realizza il tuo progetto

Inizia da qui a realizzare il tuo progetto…
…chiedi gratuitamente preventivi per infissi ad aziende e professionisti registrati nel portale

Chiedi Preventivi Infissi